I Relatori

  • ABBAS DAMIANO DI PALMA

    Nato a Firenze nel 1980. Ha abbracciato l’Islam all’età di 18 anni, ha studiato scienze islamiche sia nelle scuole religiose tradizionali che in istituti accademici. Primo italiano ad aver raggiunto il grado di Hujjatulislam della gerarchia religiosa dell’Islam sciita, attualmente è presidente dell’Associazione Islamica “Imam Mahdi”, incarico che ricopre sin dalla sua fondazione nel 2005.

  • ALESSANDRO CECCHI PAONE

    È nato a Roma (1961). Conduttore televisivo, giornalista e dirigente sportivo italiano. Per molti anni è stato attivo nella divulgazione scientifica e culturale per poi interessarsi a trasmissioni di intrattenimento. Alessandro Cecchi Paone

  • ALESSANDRO D’ALESSANDRO

    È docente universitario presso il dipartimento di studi sul Medioevo e il Rinascimento dell’Università di Firenze. È membro dell’istituto buddista italiano Soka Gakkai.

  • ANDREA BELLANDI

    Nato a Firenze nel 1960. È sacerdote dell’arcidiocesi di Firenze. Dopo gli studi nel Seminario Arcivescovile fiorentino ha frequentato la Pontificia Università Gregoriana. Dal 2010 è canonico della Cattedrale Metropolitana fiorentina e dal 2014 è il Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Firenze.

  • ANDREA PEZZI

    Nato nel 1973 a Ravenna. È un conduttore televisivo. Esordio a Radio Deejay, dal 1996 al 2001 volto di Mtv Europe, poi passa a Mediaset e successivamente in Rai, cura una rubrica settimanale sul Sole 24 Ore. Nel 2006 ha scritto il suo primo libro, Mondi nuovi, seguito nel 2009 da Fuori programma. Ora consulente d’impresa e presidente di Ovo, network di contenuti tematici per la televisione.

  • ANNA MAFFEI

    È la Pastora della chiesa Battista di Firenze. Ha svolto i primi anni di pastorato in Molise, poi in Puglia, a Gioia del Colle e Santeramo. Dal 2004 al 2010 Anna è stata eletta presidente dell’Ucebi (Unione Cristiana Evangelica Battista d’Italia) fino alla nomina del 2010 come Pastora della comunità fiorentina.

  • CLAUDIA FUSANI

    Nata a Firenze e professionista dal 1990; ha lavorato dal 1988 al 1999 nella redazione fiorentina di Repubblica. Dal 1999 lavora a Roma, fino al 2008 a Repubblica e poi all’Unità come caposervizio. Cronista giudiziaria appassionata anche della politica, ha seguito alcune tra le inchieste più importanti degli ultimi anni.

  • CRISTIANA CAPOTONDI

    Attrice italiana nata a Roma nel 1980. Esordisce a dodici anni, nel 1993, nella serie Amico Mio con Massimo Dapporto e nell’anno seguente lavora con Gigi Proietti e Nancy Brilli in Italian Restaurant. La prima apparizione al cinema risale al 1995, quando partecipa al film Vacanze di Natale ‘95.

  • Dinni Rolfo

    Membro della comunità di Sant’Egidio di Firenze, è il responsabile del servizio immigrati. Da anni in prima in linea per favorire l’accoglienza e il sostegno dei tanti rifugiati che arrivano in Italia.

  • DON ALFREDO JACOPOZZI

    Parroco e docente presso la facoltà Teologica dell’Italia centrale, fu ordinato sacerdote nel 1988 a Firenze e da quel momento iniziò per lui un percorso di studio e di ricerca volto alla creazione di un dialogo inter-religioso.

  • ELZIR IZZEDIN

    nato a Hebron in Palestina. È l’ Imam di Firenze, è in Italia da 21 anni, paese dove sono nate le sue tre figlie. Dal 2010 è presidente dell’UCOII, Unione delle Comunità Islamiche d’Italia. Il suo impegno è per costruire una Comunità Islamica italiana coesa, che svolga a pieno titolo la sua funzione religiosa e civile nella completa autonomia da qualsiasi forza esterna, paese o ideologia.

  • ENNIO MORRICONE

    È nato a Roma nel 1928. Compositore, musicista e direttore d’orchestra italiano. Durante la sua carriera si è cimentato in tutte le specializzazioni della composizione musicale: nella musica assoluta così come nella musica applicata, dapprima come orchestratore e direttore in campo discografico, poi come compositore per il teatro, la radio, la televisione ed il cinema.

  • FRANCESCA CAMPANA COMPARINI

    Nata nel 1988 a Firenze, presso la cui Università si è laureata in storia della filosofia con la tesi Tragico greco e tragico cristiano in Sant’Agostino insieme a Sergio Givone.

    Se Sant’Agostino è il suo riferimento spirituale e intellettuale, le sue guide in città sono i frati francescani della basilica di Santa Croce. Dal 2010 è coordinatrice degli incontri culturali presso lo Studio Teologico per Laici nella Basilica francescana.

    È sposata. La sua passione è la cultura e Firenze, la sua città.

    Queste passioni la portano nell’agosto 2010 a scrivere il suo primo articolo su La Nazione denunciando il degrado urbano e morale ed inneggiando alla responsabilità di ogni cittadino.

    Cultura, tradizione e Firenze sono anche il suo lavoro; dal 2011 gestisce con sua madre la storica attività di famiglia, la più antica di Via Tornabuoni, risalente al 1865.

    Nel marzo 2013 fonda l’associazione culturale Luogo d’Incontro e nel mese di giugno diventa giornalista pubblicista, corrispondente di La Nazione e L’Osservatore Toscano. Collabora anche con IL, la rivista mensile del Sole 24 Ore.

    Ha pubblicato alcuni saggi filosofici sulla rivista culturale ‘Città di Vita’ e nell’estate del 2013 la guida filosofica Anima e materia tra Buddismo e Neoplatonismo nel catalogo della mostra di riapertura del Forte Belvedere a Firenze.

    È co-curatrice della mostra Michelangelo e Jackson Pollock a Firenze.

    È autrice del libro Prendi e leggi. Il pensiero dell’Occidente tra ragione e follia con prefazione di Giacomo Marramao ed edito con Castelvecchi.

    Ogni giovedì sera dal 2006 presta servizio di volontariato nella casa di riposo Piccola Betania a Firenze sud.

    Last but not least, all’età di 12 anni intrattiene un breve epistolario con la Regina Madre Queen Elizabeth, The Queen Mother, perché sognava di bere una tazza di tè insieme a lei…

  • FRANCESCA IMMACOLATA CHAOUQUI

    È nata a San Sosti, Cosenza (1983). Dopo la formazione all’università degli studi di Roma La Sapienza è stata responsabile delle relazioni esterne per importanti strutture legali ed enti. È stata Membro della Pontificia Commissione Referente COSEA presso il Vaticano e External Relation & Communication presso l’EY.

  • FRANCESCO MARGIOTTA BROGLIO

    Dal 1971 è professore ordinario di Storia e sistemi dei rapporti tra Stato e Chiesa alla Facoltà di Scienze politiche “Alfieri” dell’Università di Firenze; precedentemente professore di diritto ecclesiastico all’Università di Urbino (1964-1968) e di Parma (1968-1971). Il professor Margiotta Broglio è uno dei più illustri studiosi italiani di diritto ecclesiastico e di storia dei rapporti fra Stato e Chiesa. Convinto sostenitore della laicità dello Stato, fra il 1983 e il 1987 ha fatto parte delle commissioni governative per la revisione del Concordato e per la stipula di intese con le confessioni religiose diverse dalla cattolica.

  • GHESCE TENZIN TENPHEL

    È nato a Domo, in Tibet (1956). Figlio di agricoltori, a diciassette anni entra al monastero Sera Je nell’India meridionale. Nel 1994 ottiene il titolo di Ghesce Lharampa e l’anno successivo completa gli studi tantrici per un anno a Gyu To. Nel 1998, trasferitosi in Italia, all’Istituto Lama Tzong Khapa, a Santa Luce, diviene assistente del rettore Ghesce Ciampa Gyatso, a cui succederà dal 2007.

  • GIOVANNI MARIA VIAN

    È nato a Roma nel 1952. Storico e giornalista italiano. Dal 2007 è direttore de L’Osservatore Romano, il quotidiano della Santa Sede. Si occupa soprattutto d’interpretazione della Bibbia nel giudaismo e cristianesimo dell’antichità, di storia della tradizione cristiana e del papato contemporaneo.
    Ordinario di filologia patristica presso l’Università La Sapienza di Roma, editorialista di Avvenire e collaboratore del Corriere della Sera e Il Giornale.

  • H.B FOUAD TWAL

    Nato a Madaba in Giordania nel 1940. Dal 21 Giugno 2008 è il Patriarca latino di Gerusalemme. Entrato nel seminario di Beit Jala, presso Gerusalemme, nel 1959, viene ordinato sacerdote il 29 giugno 1966. Il 31 maggio 1995 Mons. Twal riceve la prelatura territoriale di Tunisi e diventa  primo vescovo arabo di un paese del Nord Africa, contemporaneamente riceve il titolo ad personam di arcivescovo. Nel marzo 2006 è nominato presidente dell’Università di Betlemme.

  • IGNAZIO INGRAO

    È nato a Roma (1969). Giornalista e autore televisivo italiano. Attualmente lavora per il settimanale Panorama dove ricopre il ruolo di caposervizio e vaticanista. Già caporedattore dell’agenzia stampa Sir, ha diretto il bimestrale Coscienza ed è stato conduttore e autore della trasmissione A Sua Immagine su RaiUno. Impegnato da molti anni negli organismi di categoria dei giornalisti, attualmente è fiduciario dell’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani (Inpgi) per il Lazio e consigliere d’amministrazione del Fondo di previdenza complementare dei giornalisti.

  • IMAM YAHYA PALLAVICINI

    Nato nel 1965.  È l’imam della moschea al-Wahid di Milano e il vice presidente della Co.re.is – Comunità religiosa islamica italiana. È tra i fondatori del comitato di imam, rabbini e cristiani per la pace costituito dall’Unesco, oltre che consigliere per i rapporti con il Vaticano e l’Italia dei 138 sapienti musulmani internazionali del documento Una Parola Comune. Dal 2006 è consigliere del Ministero dell’Interno nella consulta per l’Islam italiano.

  • JOSEPH LEVI

    Si è laureato in filosofia presso l’Università di Gerusalemme, in psicologia presso la Sorbona di Parigi e in psicologia cognitiva presso l’Università di Copenaghen. Dal 1996, è Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Firenze e della Toscana centro-orientale (Siena, Arezzo, Prato, Pistoia). Attivo nel campo del dialogo inter-religioso e inter-culturale.

  • JOSEPH WEILER

    Nato Johannesburg nel 1951. È un giurista e docente statunitense, rettore dell’Istituto universitario europeo con sede a Firenze, dirige i centri di ricerca internazionale Jean Monnet, loStrauss Institute e il Tikva Center a New York. Ha ricevuto la cittadinanza italiana per i meriti speciali conseguiti in Italia, su proposta avanzata dal Ministro dell’Interno

  • MAGDI CRISTIANO ALLAM

    Nato a Il Cairo nel 1952. Giornalista e politico, per molti anni a Repubblica, è stato vicedirettore ad personam del Corriere della Sera. Laureato in Sociologia all’Università La Sapienza di Roma. Già musulmano laico, convinto che la fede debba essere un fatto privato tra Dio e la coscienza del credente, s’è poi convertito con gran clamore al cattolicesimo prendendo il nome di Cristiano.

  • MARCO ANSALDO 

    È nato a Genova (1959). Vaticanista di “Repubblica” e inviato speciale per la politica internazionale, ha effettuato reportage in tutto il mondo. È uno dei più autorevoli esperti di Turchia. Insegna Giornalismo estero presso l’Università LUISS di Roma. Le sue ultime pubblicazioni sono Chi ha perso la Turchia (Einaudi, 2011) e Uccidete il Papa – La verità dietro l’attentato a Giovanni Paolo II con Yasemin Taskin (Rizzoli, 2011).

  • MARIO ADINOLFI

    È nato a Roma nel 1971. Giornalista, politico, giocatore di poker e blogger italiano. Firma articoli e servizi per i quotidiani Avvenire, Europa, Il Popolo, e La Discussione, e per la Radio Vaticana. Autore e condttore di programmi radiofonici e televisivi per l’emittente pubblica e per varie emittenti private. Nel 2014 fonda un quotidiano, la Croce, di cui sarà direttore responsabile.

  • MAURIZIO CRIPPA

    È nato a Milano nel 1961. Lavora al Foglio dalla sua fondazione. E’ stato all’inizio responsabile degli Esteri, poi curatore dell’edizione domenicale, ora scrive di cultura, politica, Chiesa. È sposato e ha due figli.