MONICA MAGGIONI

È una giornalista italiana. Dall’agosto 2015 è Presidente della Rai, Radiotelevisione Italiana e Vicepresidente dell’EBU, European Broadcasting Company, è stata corrispondente di guerra e Direttore di Rai News24. 

Entra in RAI nel 1992 dopo la selezione presso la Scuola di Giornalismo Radio Televisivo di Perugia, e dopo una breve esperienza a Euronews a Lione comincia la carriera di inviato nel 1996 per il settimanale di approfondimento del Tg1TV7.

Tra il 2000 e il 2002 segue le fasi più violente della seconda intifada. Nel 2003 è l’unica giornalista italiana embedded con le forze Statunitensi in Iraq. Da quel momento copre regolarmente i conflitti iracheni come inviata a Baghdad, l’Iran e tutto il Medio Oriente. Nel 2008 si trasferisce negli USA dove segue la campagna elettorale che porta all’elezione di Obama. 

Conduce il telegiornale e diversi programmi. Nel 2010 è caporedattore centrale della redazione Speciali del TG1.

Nel 2010 e 2011 realizza due documentari presentati alla Mostra del Cinema di Venezia: “Ward 54”, premiato a Biarritz con il Prix Mitrani, e “Out of Tehran”.

Nel 2013 diventa direttore di Rainews, il canale all-news della Rai.

Ha pubblicato: Dentro la guerra (Longanesi, 2005), La fine della verità (Longanesi, 2006), Terrore Mediatico (Laterza, 2015) e il saggio Twitter e jihad (ISPI, 2015).

È membro del CdA dell’ISPI, Milano, della Treccani e dell’European Council on Foreign Relations.